Insurtech, ecco le migliori idee del contest sulla Preventive Insurance promosso da Bnp Paribas Cardif

insurtech, Open-F@b_vincitori_BNP Paribas Cardif

Insurtech, ecco le migliori idee del contest sulla Preventive Insurance promosso da Bnp Paribas Cardif.

Sono Niramai (1° classificato), AliveCor (2° classificato) e InSensus (3°classificato) i vincitori di Open-F@b Call4ideas 2017 decretati durante l’evento finale della quarta edizione del contest internazionale promosso da BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, in collaborazione con Insurance UpOpen Up e Medici. A selezionare in real time le migliori idee sulla Preventive Insurance, un nuovo concetto di assicurazione fondata non più sul semplice risarcimento ma su prevenzione, protezione, assistenza e interazione con il cliente, una Giuria di esperti e il pubblico in sala che hanno votato i finalisti durante l’avvincente Innovation Battle, che li ha visti sfidarsi con passione e creatività. I tre vincitori verranno ora supportati dal team R&D di BNP Paribas Cardif che li seguirà nello sviluppo e nella concretizzazione del loro progetto, tenendo in considerazione le esigenze del mercato e della Compagnia.

Open-F@b ha incontrato un grande interesse da parte di start-up e innovatori di tutto il territorio nazionale, che hanno inviato i loro progetti sulla Preventive Insurance, in ambito salute, famiglia, casa e mobilità dalla Lombardia alla Sicilia, dalla Puglia al Friuli Venezia Giulia. Ma non solo. Quest’anno il contest ha visto una grande adesione dall’estero, tanto che i partecipanti internazionali sono addirittura la metà del totale.

Insurtech, le startup arrivate sul podio

Cosa hanno proposto i tre migliori progetti e perché sono stati scelti? Con Niramai sarà possibile identificare in modo sicuro e non invasivo il cancro al seno, con Kardia Mobile, la soluzione proposta da AliveCor, si potrà individuare in tempo reale la fibrillazione atriale, aiutando a prevenire gli infarti nei pazienti a rischio, mentre In-K Strain System, presentato daInSensus, offre un approccio completamente nuovo al monitoraggio strutturale, misurando deformazione, temperatura, inclinazione e attività sismica degli edifici. Tra i fattori chiave che hanno portato alla vittoria le tre idee, figurano l’alto contenuto tecnologico unito alla concretezza e fattibilità del progetto, nonché l’effettiva capacità di fare un passo avanti sul fronte della Preventive Insurance, rendendo immediato l’intervento grazie al ricorso a sistemi di prevenzione e monitoraggio costante.

“Siamo felici di essere stati pionieri nel nostro settore intuendo, già nel 2014, che un contest come Open-F@b potesse diventare un modello consolidato di open innovation che ben si inscrive in una più ampia strategia di innovazione con iniziative interne ed esterne volte a disegnare l’assicurazione di domani” – ha dichiarato Isabella Fumagalli, Amministratore Delegato di BNP Paribas Cardif in Italia  “Essere giunti alla quarta edizione, longevità comune a pochi contest, con un livello qualitativo delle proposte ancora più alto e una grande adesione da tutta Italia e dall’estero, ci dà conferma di come questa call4ideas sia diventata un appuntamento fisso internazionale e di quanto i temi affrontati siano percepiti come fondamentali dagli innovatori. Grazie alla collaborazione con le start-up abbiamo iniziato a non ragionare più come un assicuratore tradizionale ma siamo entrati nelle logiche di altri mercati e stiamo sviluppando, insieme ad alcuni dei vincitori delle scorse edizioni, soluzioni assicurative più “disruptive” che saranno a breve abilitate sul mercato.”

La cerimonia di premiazione – presentata dal blogger e conduttore radiofonico Luca Viscardi – si è tenuta ieri presso lo spazio Gessi di Milano ed è stata aperta dagli interventi di Isabella Fumagalli, CEO di BNP Paribas Cardif in Italia, e di Andrea Rangone, CEO di Digital360. La novità di quest’anno è stata l’Innovation Battle: una vera e propria sfida tra i finalisti che si sono confrontati live e sono stati votati dal Top Management di BNP Paribas Cardif, da esperti di innovazione, giornalisti e blogger, e dal pubblico presente in sala, che ha potuto in questo modo partecipare in modo diretto alla scelta dei vincitori. Il programma della serata, conclusasi con la premiazione dei progetti vincitori a cura di Andrea Veltri, Chief Marketing Officer&Strategy di BNP Paribas Cardif, è stato completato da momenti di Q&A ai finalisti e dagli interventi di esperti del mondo Insurtech che hanno portato la loro esperienza e hanno animato la serata. Tra questi, Amit Goel, Founder and CIO di MEDICI e per OpenUp Aziza Idrissi Janati, Startup Program Lead Manager, e Chedy Riahi di OpenUp, Partnerships Manager.

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento