Insurtech, Roehler (Allianz Italia): “Servono prodotti assicurativi di nuova generazione”

allianz, insurtech

Insurtech, Roehler (Allianz Italia): “Servono prodotti assicurativi di nuova generazione”.

Le famiglie e i clienti delle assicurazioni guardano sempre più con interesse ai nuovi prodotti digitali. A rivelarlo è Klaus-Peter Roehler, Amministratore Delegato di Allianz Italia, presentando l’ottava edizione dell’“Allianz Global Wealth Report”, il rapporto globale sulla ricchezza finanziaria dei privati, che mette sotto la lente asset e indebitamento delle famiglie, escluse le proprietà immobiliari, in più di 50 paesi del mondo.

“L’Allianz Global Wealth Report di quest’anno ci restituisce una fotografia finanziaria dell’Italia in cui gli asset finanziari netti dei privati nel 2016 sono rimasti stabili (+0,1%) a fronte di un incremento nell’Eurozona pari al +4,6% – ha spiegato Roehler – Di conseguenza, l’Italia si posiziona al 16° posto nella classifica globale, dal 15° posto nel 2015, con un valore medio pro-capite pari a 54.530 euro. La ricerca indica inoltre che gli italiani in questi anni di difficoltà economiche e di bassi tassi d’interesse hanno potuto integrare i redditi da lavoro destinando ai consumi una parte di ricchezza (circa 5.400 euro pro-capite nel periodo 2012-2016) ottenuta grazie ai buoni rendimenti sugli investimenti finanziari (+4,6%)”.

“Il risparmio delle famiglie va  sempre più indirizzato verso prodotti assicurativi e finanziari di nuova generazione: le polizze Unit-Linked, che per Allianz Italia rappresentano circa il 90% della nuova produzione e consentono proprio di abbinare gli elementi di protezione con un motore finanziario per cogliere le potenziali opportunità offerte dai mercati finanziari” ha concluso Roehler.

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento