Insurtech, semplificare e automatizzare la sottoscrizione: la mission di Coverholder

Insurtech, Coverholder.it

Insurtech, semplificare e automatizzare la sottoscrizione.

Semplificare e rendere autonomo l’intero processo sottoscrittivo, dalla preventivazione veloce fino all’emissione del certificato; massimizzando la user experience dell’intermediario assicurativo. E’ questo l’obiettivo che si è prefissata Coverholder Ltd, nuova underwriting agency nata a Londra dall’idea di un team tutto italiano guidato da: Mike Galasso e Feliciano Lombardi ( i due cofounders rispettivamente CTO e COO).

Ma come funziona il servizio offerto da Coverholder? “E’ molto semplice – racconta Mike ad Insurzine – L’intermediario seleziona il prodotto che gli interessa e, in tempo reale, avrà la possibilità scegliere le condizioni più vantaggiose e personalizzare il preventivo gestendo le garanzie assicurative che desidera applicare”.

“Inoltre – aggiunge – abbiamo inserito l’opportunità d’intervenire sulla tariffa attraverso uno strumento di modulazione del premio e delle provvigioni che permetterà in autonomia all’intermediario di soddisfare le richieste del mercato. All’interno di un’area dedicata potrà controllare tutte le sue attività e procedere all’emissione del certificato senza ulteriori attese e/o controlli. Mentre, per i casi più complessi, abbiamo inserito la possibilità di interagire direttamente con il Sottoscrittore usufruendo di una live chat che garantirà assistenza e rapidi tempi di risposta, migliorando il servizio per i Clienti dell’intermediario”.

Insurtech, il modello di business di Coverholder

Il servizio, gratuito per tutti gli intermediari, non è altro che un B2B. “Ci identifichiamo come agenzia grossista; grazie all’efficienza dei nostri codici proprietari è stato definito un nuovo modello integrato, che ha il compito di trasformare complicate regole di sottoscrizione in semplici algoritmi. Grazie a questo modello, è stato incrementato il livello di automazione dei processi e controlli sottoscrittivi; ne consegue una sensibile diminuzione dei casi parzialmente o interamente gestiti dal sottoscrittore. Ci occupiamo della ingegnerizzazione dei prodotti e il nostro compenso viene riconosciuto dai “capacity providers”, compagnie di assicurazione e agenzie di sottoscrizione grossiste, le cosiddette “MGA”.

Coverholder – che è un marchio registrato – ha già stretto partnership con alcuni principali realtà del comparto assicurativo e sono già presenti, prodotti a marchio Lloyd’s, dell’area RC Professionale, quali commercialisti, avvocati, consulenti del lavoro e il prodotto YachtPlus del segmento marine. Il management ha annunciato che è in corso l’ingegnerizzazione di ulteriori 10 prodotti che saranno a disposizione nei prossimi mesi per tutto il network di intermediari.

Per il mese di maggio è in programma il lancio pilota riservato per il solo mercato italiano.

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

Classe 1986. Dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano nel 2012 approda a Termometro Politico e l’anno successivo a Smartweek. E’ Direttore Responsabile di InsurZine. Dal 2016 fa parte dell’ufficio stampa del Gruppo Galgano.

Lascia un commento