Insurtech, Sprout.ai raccoglie 11 milioni di dollari

sprout.ai, insurtech team

Insurtech, Sprout.ai raccoglie 11 milioni di dollari.

Sprout.ai, startup insurtech britannica precedentemente nota come BlockClaim, ha annunciato di aver raccolto 11 milioni di dollari in un round di serie A guidato da Octopus Ventures. Al round hanno partecipato anche gli investitori esistenti Amadeus Capital Partners, Playfair Capital e Techstars.

L’offerta di Sprout.ai è incentrata sul suo sistema di contextual IA che consente di liquidare le richieste di risarcimento entro 24 ore. La tecnologia realizzata dalla startup utilizza l’elaborazione del linguaggio naturale e il riconoscimento ottico dei caratteri per sfruttare i dati non strutturati che accompagnano le richieste di risarcimento. Dopo di che li combina con dati esterni raccolti in tempo reale (informazioni meteorologiche, geolocalizzazione etc) per automatizzare l’intero processo di gestione dei sinistri.

Ad aprile la società ha collaborato con Zurich nel lancio di una soluzione di intelligenza artificiale in grado di liquidare le richieste di risarcimento entro 24 ore.

“La missione di Sprout.ai è rivoluzionare la customer experience attraverso l’automazione del processo dei sinistri. Il nostro motore di sinistri AI innovativo è pronto a risolvere le attuali inefficienze del mercato, consentendo agli assicuratori di concentrarsi sui clienti nei loro momenti di bisogno” ha dichiarato Niels Thoné, Ceo di Sprout.ai.

I soldi raccolti serviranno all’insurtech britannica per espandere i suoi servizi in altri Paesi. Al momento Sprout.ai opera in Europa, Sud America e nell’area Asia Pacifico.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento