Insurtech, Sprout.ai raccoglie 2,5 milioni di dollari

sprout.ai, insurtech team

Insurtech, Sprout.ai raccoglie 2,5 milioni di dollari.

Sprout.ai, startup insurtech britannica precedentemente nota come BlockClaim, ha annunciato di aver raccolto 2,5 milioni di dollari in un secondo round di finanziamento seed. Soldi che serviranno alla startup per accelerare il lancio negli Stati Uniti della sua piattaforma automatizzata di liquidazione dei sinistri assicurativi e per ampliare il proprio team di data engineer e data scientist.

Il round di finanziamento è stato guidato da Amadeus Capital Partners, con la partecipazione di Playfair Capital e Techstars. Segue i precedenti round di finanziamento seed e pre-seed, che hanno portato nelle casse della startup 750.000 sterline.

L’offerta di Sprout.ai è incentrata sul suo sistema di contextual IA che consente di liquidare le richieste di risarcimento entro 24 ore. La tecnologia realizzata dalla startup utilizza l’elaborazione del linguaggio naturale e il riconoscimento ottico dei caratteri per sfruttare i dati non strutturati che accompagnano le richieste di risarcimento. Dopo di che li combina con dati esterni raccolti in tempo reale (informazioni meteorologiche, geolocalizzazione etc) per automatizzare l’intero processo di gestione dei sinistri.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento