Insurtech, Inzura: la startup inglese pronta a svilupparsi internazionalmente

Insurtech Inzura

Insurtech, la startup inglese Inzura impegnata nella propria crescita internazionale

Inzura ha annunciato il completamento del suo primo importante finanziamento ottenendo 1 milione di dollari per perseguire i suoi ambiziosi piani di crescita. La start up insurtech, con sede a Londra, è stata fondata nel dicembre del 2015 per fornire agli assicuratori diversi servizi che mirano ad accelerare la digitalizzazione del settore. I fondi verranno utilizzati a sostegno di nuovi sviluppi tecnologici, che comprendono: apprendimento automatico e intelligenza artificiale per fornire informazioni sul comportamento dei clienti e sulle necessità assicurative, prezzi dinamici che permettono ai prodotti assicurativi di adattarsi velocemente ai dati real-time e funzionalità on-demand che permettono di creare nuovi modelli di business.  

La nostra strategia è quella di aiutare gli assicuratori a interagire con i loro clienti tramite l’accesso a dati “preziosi” provenienti da smartphone”, ha commentato Richard Jelbert, CEO e co-fondatore di Inzura. “Il prossimo passo è quello di usare questi dati “preziosi” per fornire servizi assicurativi personalizzati” ha aggiunto. “La domanda dei clienti si sta evolvendo rapidamente e la nostra tecnologia permette a chi fornisce servizi assicurativi di stare al passo con i cambiamenti, senza dover eliminare i sistemi più datati.”

Jelbert ha affermato che le vendite di Inzura sono raddoppiate da quando la compagnia è stata lanciata sul mercato.

Il nuovo investimento permetterà inoltre a Inzura di migliorare la propria customer care. Così come già fatto nel Regno Unito, Inzura rinforzerà il suo team in Asia per offrire un supporto tempestivo ai clienti in quell’area. Il nuovo team avrà sede a Singapore, con l’aggiunta di una presenza sostanziale in Thailandia, a supporto di numerosi progetti.

Il gruppo di investitori comprende dirigenti assicurativi come Julian Edwards, CEO di MCE Insurance, Michael Blaney, direttore amministrativo di Autoline Insurance Group, Phil Bunker, partner in ABC Investors ed ex amministratore delegato di LV Broker, Paul Cosh, ex direttore di Budget Insurance Group e Highway Insurance Group plc, e infine Hauw-Quek Soo Hoon, un investitore con sede a Singapore.

“Siamo estremamente felici e speranzosi per come sta cambiando il modo in cui funziona l’industria assicurativa” ha affermato Ian McWilliams, cofondatore di Inzura. “Inzura ha creato una forte presenza internazionale, specialmente nel mercato asiatico, e i principali assicuratori della regione. Anche le compagnie assicurative globali ci stanno scegliendo per supportare e guidare le loro strategie digitali”

“Mi sono immediatamente accorto di come Inzura sta trasformando la distribuzione assicurativa, il coinvolgimento dei clienti e l’analisi dei dati” ha affermato l’investitore Julian Edwards, CEO e fondatore di MCE Insurance, un assicuratore di motocicli tech-centric del Regno Unito. “Per me investire in Inzura è un’opportunità unica per stare al passo con le novità insurtech”.

Inzura opera in Regno Unito e Asia, dove già supporta brand globali come Chubb, Sompo e Ageas.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento