Insurtech, una startup di Montreal vuole avvicinare i millennials all’assicurazione vita: ecco come

Breathe Life, insurtech

Insurtech, una startup di Montreal vuole avvicinare i millennials all’assicurazione vita: ecco come.

Aiutare le compagnie di assicurazione vita a raggiungere i consumatori più giovani online. E’ questo l’obiettivo che si è posta Breathe Life, startup con sede a Montreal, che recentemente ha raccolto 4,5 milioni di dollari. Soldi che verranno subito reinvestiti nella piattaforma tecnologica proprietaria pensata per aiutare le compagnie ad identificare i potenziali clienti che fanno parte della generazione dei Millennials. In particolare i neo genitori. “Il 75% dei millennial in Nord America non ha un’assicurazione sulla vita” spiega Ian Jeffrey, CEO di Breathe Life “Ciò avviene perchè i meccanismi di distribuzione non prendono di mira questo target”. La società ha fatto sapere che non ha alcuna intenzione di entrare nel mercato assicurativo vita. “Il nostro obiettivo – conclude Jeffrey – è un altro: vogliamo diventare fattori abilitanti piuttosto che disrupter”. Parte del capitale raccolto (all’investimento hanno partecipato anche i fondi Diagram Ventures e Real Ventures) verrà utilizzato per ampliare il team di sviluppatori software.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento