Insurtech, Swiss ICT Investor Club investe in due startup svizzere

investimenti insurtech

Insurtech, Swiss ICT Investor Club investe in due startup svizzere.

Sustema, motore di analisi comportamentale con sede a Zurigo, ha ottenuto un finanziamento seed in un round guidato dallo Swiss ICT Investor Club (SICTIC). I dettagli finanziari non sono stati divulgati. L’entità dell’investimento non è stato reso noto.

Fondato nel 2017, il servizio basato su cloud di Sustema fornisce analisi comportamentali basate su dati pubblici di oltre 17.000 aziende in tutto il mondo per consentire agli assicuratori aziendali di migliorare i processi di sottoscrizione. Sustema utilizzerà il capitale per sviluppare ulteriormente il suo software e far crescere la sua base di clienti.

“Siamo entusiasti di aver completato con successo il nostro primo round di finanziamento. Dopo aver dimostrato l’efficacia della nostra tecnologia nel nostro lavoro con gli assicuratori in Svizzera, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, non vediamo l’ora di sviluppare ulteriormente la nostra offerta e di accelerare la nostra espansione in nuovi mercati” ha affermato Hans Zimmermann, cofondatore e Ceo di Sustema.

Sustema non è l’unica startup svizzera ad avere ottenuto un finanziamento in questi ultimi giorni. L’insurtech Carlingo ha infatti chiuso il il suo primo round pre-seed assicurandosi 900.000 dollari – strutturato come un prestito convertibile – da Swiss ICT Investor Club, UNIQA Versicherung e altri 16 investitori che hanno investito tra 20.000 e 250.000 franchi svizzeri. UNIQA agirà anche come partner di sottoscrizione con Swiss Re in qualità di riassicuratore. Fondata nel 2020, la startup sta sviluppando un modello di business B2B2C per distribuire assicurazioni per animali domestici, casa e affittuari. Prevede di lanciare il suo primo prodotto – assicurazione di responsabilità civile domestica e personale – entro il terzo trimestre e il suo partner di distribuzione sarà la società di gestione immobiliare Tend AG.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento