Insurtech, Tracable lancia AI Subro

tractable, insurtech

Insurtech, Tracable lancia AI Subro

Tractable, l’azienda tecnologica che sviluppa soluzioni di intelligenza artificiale per la gestione sinistri, ha annunciato il lancio di AI Subro, una nuova soluzione che aiuterà le assicurazioni auto statunitensi a risolvere le attività di surrogazione con l’intelligenza artificiale.

AI Subro digitalizza e accelera molti dei compiti coinvolti nella surrogazione, il processo attraverso il quale gli assicuratori perseguono legalmente terzi che hanno causato danni all’assicurato. Attualmente, la surroga è spesso un processo manuale e dispendioso in termini di tempo, spesso affidato a fornitori di servizi.

“La surroga è una parte fondamentale del processo assicurativo, ma oggi è spesso opaca, lunga e laboriosa, il che rende difficile ottenere risultati corretti – afferma James Spears, Head of Automotive di Tractable – I leader del settore ci dicono che sono alla disperata ricerca di un modo migliore per andare avanti e AI Subro è esattamente questo: aiuta gli assicuratori a identificare quando e dove dovrebbero perseguire la surrogazione, semplifica e accelera il processo e aiuta le parti a venire a patti in modo trasparente ed efficiente.”

Come funziona AI Subro

AI Subro esamina le immagini di un sinistro che normalmente verrebbe inviato a un’altra compagnia di assicurazioni. L’IA esamina i dati e garantisce che la stima del danno sia corretta, consentendo all’assicuratore di presentare una richiesta di risarcimento più accurata dalla sua controparte. La tecnologia può essere utilizzata anche come mediatore tra le due parti, consentendo a entrambe di raggiungere un accordo più rapido e trasparente ed evitando potenzialmente l’arbitrato.

AI Subro è uno sviluppo della soluzione AI Review di Tractable, che è già utilizzata da molti dei principali assicuratori del mondo per garantire che i sinistri siano valutati correttamente e che le riparazioni vengano eseguite nel rispetto delle procedure e degli standard.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento