Insurtech, WeSure allarga il proprio portafoglio prodotti

insurtech, wesure

Insurtech, WeSure allarga il proprio portafoglio prodotti.

WeSure, la piattaforma assicurativa di proprietà di Tencent, ha ampliato la sua linea di prodotti e avviato partnership con 20 compagnie di assicurazione e riassicurazione. Ad annunciarlo è la stessa società in un comunicato stampa.

La piattaforma dell’azienda è ospitata nell’ecosistema Mini programs di WeChat, dove sono presenti le sub-applicazioni sviluppate da Tencent.

WeSure ha dichiarato che intende sviluppare ulteriormente le funzionalità di connessione dati e social dell’applicazione WeChat per consigliare prodotti assicurativi più adatti agli utenti, mentre le nuove partnership la aiuteranno a continuare a diversificare le proprie offerte.

“Finora abbiamo formato partnership con oltre 20 compagnie assicurative, tra cui Taikang, Pacific Insurance, PICC, Ping An, MetLife e altri ancora. Continueremo ad ampliare le nostre offerte e ad adottare un approccio utente per preselezionare e personalizzare i prodotti “, ha spiegato Alan Lau, Presidente e CEO di WeSure.

“Puntiamo a rendere l’assicurazione molto più user-centric di prima con termini trasparenti, processo di acquisto semplice, prezzi accessibili ed esperienza divertente. Vogliamo rendere rendere più facile per gli utenti accedere, capire e scegliere il prodotto assicurativo giusto su WeSure”, ha continuato Lau.

WeSure ha più di 20 milioni di utenti attivi mensilmente sulla piattaforma WeChat e ha lanciato prodotti in salute, auto, vita e spazi di viaggio, avvalendosi di partnership per lo sviluppo di nuovi prodotti in media da 1,5 a 2 mesi.

L’azienda ha dichiarato che intende continuare a sviluppare ulteriori prodotti semplici e personalizzabili per il proprio portafoglio, supportati dalla piattaforma di pagamento su larga scala e dalle tecnologie core di Tencent.

Foto di copertina: Alan Lau, Presidente e CEO di WeSure (copyright Pr Newswire)

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento