Insurtech, Zelros presenta Bossa Nova, la nuova versione della sua piattaforma dedicata ai professionisti di banche e assicurazioni

Christophe Bourguignat, Zelros, insurtech

Insurtech, Zelros presenta Bossa Nova, la nuova versione della sua piattaforma dedicata ai professionisti di banche e assicurazioni.

L’insurtech Zelros ha presentato Bossa Nova, nuova versione della sua piattaforma dedicata ai professionisti di banche e assicurazioni. La piattaforma ha integrato nuove funzionalità tra cui Discovery&Advice API e Insurance Data Catalog. La prima consente una customer experience coerente su tutti i canali. Con Discovery&Advice API, gli assicuratori possono attivare raccomandazioni personalizzate online combinando i life events rilevanti, i lanci di vendita e le domande per una comprensione a 360° dei bisogni. Insurance Data Catalog offre invece capacità di arricchimento dati avanzate. Attraverso questa feature infatti, si alimentano le raccomandazioni di Zelros con dati esterni provenienti da partner terzi o da open data, mettendo a disposizione dei consulenti gli strumenti per conoscere meglio i loro clienti attuali e prospect, per creare empatia e per valorizzare la loro offerta con un’esperienza più personalizzata e proattiva.

Le altre novità della piattaforma di Zelros

In materia di protezione dei dati, il Saas Company Francese sta integrando nuove capacità di Intelligenza Artificiale Responsabile nella sua piattaforma. In questo campo, Zelros ha sviluppato il Rapporto Open Source Ethical&Fairness che agevola gli assicuratori nel monitoraggio e nella validazione dei modelli, dettagliando gli algoritmi AI in termini di elaborazione, dati di input e altre misure statistiche come il bias. Con la nuova versione viene aggiunto un nuovo componente che consente la non discriminazione e l’equità dei suoi algoritmi sui gruppi protetti.

Oltre all’offerta full cloud, Zelros offre ora l’implementazione ibrida della sua tecnologia. Questo modello permette di trarre vantaggio da entrambi i mondi, quello “on premise” e quello del cloud. L’ingestione dei dati e la formazione dei modelli possono ora essere eseguiti nell’ambiente tecnico degli assicuratori utilizzando un componente Zelros on premise. In parallelo, i clienti possono continuare a beneficiare della potenza del cloud Zelros – ospitato su Microsoft Azure – per il monitoraggio dei modelli e il miglioramento continuo.

Il controllo costante della validità dei modelli in produzione è una preoccupazione condivisa sia da Zelros che dai suoi clienti come spiega Paul-Henri Chabrol, VP of Product di Zelros. “Per costruire la fiducia nell’IA, dobbiamo fornire gli strumenti per capire i suoi risultati ed evitare che il modello offra cattive previsioni o vada alla deriva. Questo è ciò che permette la nostra nuova funzione Consistant AI. L’IA coerente ci permette di misurare ed – eventualmente – segnalare se c’è una certezza dubbia su una singola previsione. Più siamo certi delle condizioni previste al momento della previsione, più fiducia avremo in quella previsione. Ora siamo in grado di fornire segnalazioni in tempo reale, il che dà la possibilità di agire su una singola previsione non appena si verifica”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento