Insurtech, la startup cinese ZhongAn pronta a testare la blockchain nel settore delle assicurazioni sanitarie

blockchain, zhongan, insurtech

Insurtech, la startup cinese ZhongAn pronta a testare la blockchain nel settore delle assicurazioni sanitarie.

La compagnia insurtech ZhongAn sarebbe intenzionata ad utilizzare la tecnologia blockchain per ridurre i costi e i rischi nel settore delle assicurazioni sanitarie. A rivelarlo è un articolo apparso sul South China Morning Post che riporta anche un virgolettato di Chen Wei, Ceo di ZhongAn Information Technology.

“Le assicurazioni sono supportate da statistiche, e la blockchain aiuta a collegare una quantità tanto massiccia e variegata di dati. Verrà utilizzata per gestire i rischi e migliorare i prezzi. Un tempo la vendita di assicurazioni era affidata a singoli agenti e rappresentanti, tuttavia le nuove generazioni preferiscono effettuare acquisti in rete. I clienti non avranno più bisogno di compilare lunghi documenti cartacei, ma basterà semplicemente dichiarare quando sono stati ricoverati e in quale struttura.”

Blockchain, il parere di ANRA

In un recente convegno tenutosi a marzo, il presidente di ANRA, Alessandro De Felice ha sottolineato l’importanza che può avere l’applicazione della blockchain al settore assicurativo. “Il mondo assicurativo procede sempre attraverso lo stesso modello di individuazione del rischio, valutazione dello stesso e trasferimento del rischio a un dato prezzo. Questa modalità potrà cambiare radicalmente con l’adozione diffusa degli ‘smart contract’, contratti assicurativi elettronici che registrano sulla blockchain determinati eventi e in base all’accadimento fanno scattare automaticamente la clausola corretta”.

Blockchain, l’iniziativa B3i

Lo studio della blockchain è anche al centro di un’iniziativa, chiamata B3i, improntata alla collaborazione promossa da 15 big delle assicurazioni e della riassicurazione e che ha portato alla costituzione di B3i Services AG, startup con sede a Zurigo. Lo scopo di B3i Services AG consiste nel fornire soluzioni assicurative su una piattaforma blockchain che migliori in misura sostanziale l’efficienza lungo la catena di creazione del valore del settore assicurativo e riassicurativo — in alcuni casi addirittura del 30%.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento