Investimenti insurtech, nella prima metà del 2021 raccolti più fondi di tutto il 2020

investimenti insurtech

Investimenti insurtech, nella prima metà del 2021 raccolti più fondi di tutto il 2020.

Nei primi sei mesi del 2021 sono stati raccolti più finanziamenti insurtech dell’intero 2020. A dirlo è il Quarterly Insurtech Briefing Q2 2021 di Willis Re. Secondo il report, nel secondo trimestre di quest’anno si è assistito “al più grande aumento del finanziamento trimestre su trimestre dal terzo trimestre del 2018. In particolare, il finanziamento globale di insurtech è salito a oltre 4,8 miliardi di dollari, con un aumento dell’89% dal primo trimestre del 2021 e un aumento del 210% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

investimenti insurtech q2 2021

I mega round trainano gli investimenti insurtech

Nella prima metà del 2021, le insurtech hanno raccolto 7,4 miliardi di dollari, superando i 7,1 miliardi raccolti per tutto il 2020 di oltre 300 milioni. Inoltre è aumentato dell’11% rispetto all’ultimo trimestre, il numero dei deal (162 in totale). Sulla crescita ha influito il gran numero di mega round – superiori a 100 milioni di euro – che sono stati 15. Questi mega round hanno raccolto quasi 3,3 miliardi di dollari, ovvero il 67% del finanziamento totale. Tra le società protagoniste dei megaround ci sono l’assicuratore digitale tedesco wefox, che ha raccolto 650 milioni di dollari, la MGA inglese Bought By Many (350 milioni), Collective Health (280 milioni), Extend (260 milioni), Alan (223 milioni), Shift Technology (220 milioni) e altri. Nel secondo trimestre, la raccolta fondi di serie B e C ha interessato la maggior parte dei deal. Nello stesso periodo è aumentato anche il numero di operazioni in fase seed.

In questo trimestre, il 55% delle operazioni ha riguardato startup focalizzate sulla distribuzione (ovvero broker digitali, MGA e lead generation). Inoltre, 10 delle 15 insurtech che hanno sollevato mega round in questo trimestre si sono concentrate sul miglioramento della distribuzione assicurativa, con approcci diversi.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento