IoT, Willis Re stringe partnership con l’insurtech Concirrus

insurtech, internet of things

IoT, Willis Re stringe partnership con l’insurtech Concirrus.

Trasformare i prodotti riassicurativi sfruttando i dati dell’Internet of Things. Questo l’obiettivo che sta alla base della partnership strategica siglata da Willis Re con l’insurtech Concirrus. “Negli ultimi anni abbiamo visto la mercificazione dei prezzi e dei prodotti. I nostri clienti ora hanno bisogno di prodotti di riassicurazione che riflettano e reagiscano al mutevole scenario del rischio” ha affermato Graeme Moore, CEO di Willis Re Specialty commentando l’accordo tra le due realtà.

Concirrus e la sua piattaforma tecnologica Quest

Fondata nel 2012, Concirrus ha sede a Londra e serve broker, assicuratori, flotte e riassicuratori. La sua piattaforma di software di assicurazione basata sull’intelligenza articiale, Quest, che combina analisi prodotte dal machine learning e set di dati del settore, consente agli assicuratori marittimi e non di gestire attivamente i rischi in tempo reale, aiutandoli a quantificare accuratamente i rischi e ridurre le perdite. Nell’aprile del 2018 la società ha firmato un accordo globale con EY per l’adozione della sua piattaforma tecnologica.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento