Le compagnie guardano alle piattaforme tecnologiche per evolvere

piattaforme tecnologiche

Le compagnie guardano alle piattaforme tecnologiche per evolvere.

Le compagnie assicurative stanno cercando di stringere partnership con le piattaforme tecnologiche per migliorare la customer experience, aggiornare i sistemi legacy e passare al cloud. A dirlo è un recente rapporto pubblicato dalla società di consulenza e ricerca Information Services Group. Secondo lo studio, i player tradizionali guardano ai fornitori di tecnologia per affrontare diverse sfide tra cui l’ottimizzazione dei costi e il miglioramento dell’efficienza operativa. Per molte compagnie assicurative, i sistemi di legacy stanno ostacolando la loro capacità di innovare e di rispondere alle mutevoli condizioni del mercato.

“I sistemi meno recenti impediscono alle compagnie di ottenere una visione completa dei propri clienti necessaria per offrire prodotti su misura”, ha affermato lo specialista assicurativo Dennis Winkler, direttore senior, servizi aziendali, per ISG Americas e coautore del rapporto. “Gli assicuratori dovrebbero fornire ai propri agenti e broker strumenti e tecnologie sofisticati di cui hanno bisogno per svolgere il proprio lavoro in modo efficace”.

I vantaggi che arrivano dalle piattaforme tecnologiche

Per affrontare le tecnologie legacy, alcune compagnie assicurative hanno esteso le capacità dei vecchi sistemi, creando ambienti ancora più complessi che li mettono ulteriormente indietro, spiega il rapporto. Di conseguenza, alcuni operatori stanno prendendo in considerazione moderne piattaforme di amministrazione delle policy con opzioni cloud o ibride.

Il rapporto vede anche le compagnie assicurative abbracciare il cloud, che consente loro di collaborare all’interno di un ricco ecosistema di partner e insurtech e offre loro la possibilità di testare e implementare nuove tecnologie in modo rapido e semplice. La tecnologia cloud può accelerare la crescita aziendale, consentire una rapida scalabilità e ridurre i costi operativi.

Lo studio riporta inoltre che i fornitori di piattaforme assicurative stanno adottando misure per aiutare gli assicuratori a ridurre i costi, aumentare l’efficienza e la produttività e immettere più rapidamente i prodotti sul mercato. In molti casi, i fornitori di piattaforme stanno anche aiutando gli assicuratori ad automatizzare i processi implementando tecnologie come l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico.

Molti fornitori di piattaforme offrono anche soluzioni di analisi alle compagnie assicurative. Queste ultime sono inondate di dati sia strutturati che non strutturati che entrano ed escono dalle loro organizzazioni da una serie crescente di fonti. Le capacità analitiche sono essenziali per le compagnie che desiderano sfruttare i dati per ottenere informazioni più approfondite e fruibili.

Infine, diversi fornitori di piattaforme stanno sfruttando servizi low-code o no-code che consentono agli utenti aziendali non tecnici di creare nuovi siti Web e app senza dover imparare a programmare o scrivere una singola riga di codice.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento