Le prospettive della distribuzione diretta

assicurazione, ASSICURAZIONI, distribuzione diretta

Germania: le prospettive della distribuzione diretta in un report Fitch Vincono gli intermediari tradizionali? Secondo noi si. Ancora per molto tempo dice Carlo F. Dettori (CEO di i-arena srl) ma attenzione ai segnali di rapidissimo cambiamento. Insurance-Arena.COM prepara il terreno ai prossimi anni di durissima competizione, puntando tutto sulla interconnessione delle competenze, capacità e vocazioni degli intermediari a livello globale.

Secondo Fitch Ratings,  la quota di mercato del canale di distribuzione diretto in Germania è destinata a crescere, trainata non solo dal settore auto, ma anche dai rami non auto e dal vita.Un elemento chiave del successo della distribuzione diretta è l’elevata efficienza dei costi.
I processi automatizzati e i prodotti standardizzati aiutano a raggiungere risultati positivi anche con volumi di vendita non elevati. Fatta questa premessa, Fitch ritiene che i canali di vendita più tradizionali (agenti esclusivi, broker e banche) continueranno a rimanere, nel medio termine, le più significative forme di intermediazione assicurativa  in Germania.
I cambiamenti, per i canali tradizionali, saranno più una conseguenza delle novità regolamentari che un effetto di sviluppo del mercato.

E’ comunque improbabile che un canale distributivo diventi dominante, vista la presenza abbastanza forte e stabile dei vari intermediari nel mercato.

PRESS RELEASE “Fitch: German Insurance to Continue to See Growing Share from Direct Sales

Il report  è pubblicato sul sito di Fitch Ratings.

German Insurance: direct distribution set to1#MarketPlaceAssicurativo

FITCH
RATINGS
https://www.fitchratings.com

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

Laureato alla Cattolica di Milano in Linguaggi dei Media. Dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano nel 2012 approda a Termometro Politico e l’anno successivo a Smartweek. Nel mentre contribuisce alla realizzazione del magazine insurtech InsurZine. Dal 2016 è lavora presso l’ufficio stampa del Gruppo Galgano

Lascia un commento