LexisNexis Risk Solutions lancia un sistema di classificazione degli ADAS

adas, lexisnexis

LexisNexis Risk Solutions lancia un sistema di classificazione degli ADAS.

LexisNexis Risk Solutions, società attiva nella fornitura di dati, analisi e tecnologia per il settore assicurazioni , ha sviluppato Vehicle Build, una soluzione per aiutare le compagnie assicurative a valutare meglio le caratteristiche specifiche dei sistemi avanzati di assistenza alla guida (Advanced Driver Assist System, ADAS) e le caratteristiche di sicurezza dei veicoli per la determinazione dei prezzi e la sottoscrizione delle polizze. La soluzione, fa sapere la società in una nota, è ora disponibile per essere testata sul mercato italiano.

Vehicle Build è stata realizzata dai data scientist di LexisNexis Risk Solutions che hanno sviluppato un sistema di classificazione degli ADAS usando il machine learning per scansionare milioni di linee di dati sui veicoli delle case automobilistiche, al fine di sequenziare e classificare in maniera logica le caratteristiche di sicurezza dei veicoli e il loro funzionamento o scopo previsto. Secondo LexisNexis, “Vehicle Build aiuterà gli assicuratori a tenere conto della presenza di tali dati nel definire i prezzi, le rettifiche e i rinnovi e a stabilire le differenze nel profilo di rischio associato ai veicoli che hanno queste caratteristiche di sicurezza”.

Ad oggi, infatti, una delle maggiori difficoltà degli assicuratori sta nell’identificare l’esatto equipaggiamento di un veicolo in fase di sottoscrizione di una polizza auto. Questo perché ogni casa automobilistica ha creato una terminologia, definizioni e strutture di denominazione uniche e proprie per le caratteristiche ADAS. Inoltre, molti componenti non sono ancora parte della dotazione standard e devono essere scelti come opzione specifica quando il veicolo è nuovo.

“Le case automobilistiche sviluppano e implementano continuamente nuove caratteristiche dei sistemi ADAS promuovendo la loro efficacia nella riduzione degli incidenti – ha affermato Christian Kuhn, Vice President of Business Development, Europe, Insurance, LexisNexis Risk Solutions – Pertanto il nostro obiettivo è dare al settore assicurativo la sicurezza nella determinazione di una polizza auto. Abbiamo investito in modo significativo, raccogliendo e normalizzando i dati ADAS, esaminandoli attraverso la lente delle sottoscrizioni, per dare al settore nuovi data insights incentrati sui veicoli per la determinazione dei prezzi e la sottoscrizione delle polizze”.

Secondo SBD Automotive, in tutta Europa il numero medio di funzionalità ADAS offerte su un determinato nuovo modello auto è aumentato dal 4,2% nel 2017 al 7,1% nel 2020, con un tasso di crescita annuale del 19,1%.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento