L’insurtech israeliana WeSure sbarca negli Stati Uniti

wesure, insurtech

L’insurtech israeliana WeSure sbarca negli Stati Uniti.

L’insurtech israeliana WeSure sbarca negli Stati Uniti, per la precisione nel New Jersey. È infatti in questo stato americano che la controllata dell’insurtech Wesure Digital Insurance Services Holdings ha ottenuto la licenza assicurativa per operare dalla New Jersey State Banking and Insurance Division. Si prevede che la società entrerà in funzione nell’arco di un anno. L’intenzione della compagnia è quella di iniziare offrendo pacchetti assicurativi per le Pmi.

“La società sta procedendo nella realizzazione del suo business plan e nell’espansione all’estero, in particolare nel nostro principale mercato di riferimento estero, ovvero gli Stati Uniti – afferma Yohanan Danino, presidente di WeSure – La ricezione della licenza nel New Jersey per operare come produttore assicurativo/MGA è un’ulteriore pietra miliare sulla strada per offrire al consumatore americano i valori aggiunti che WeSure sta offrendo nell’area dell’assicurazione digitale. In linea con il nostro piano, abbiamo iniziato nel 2020 l’implementazione per l’avanzamento delle attività commerciali e di marketing nel mercato americano”. “Crediamo – aggiunge Danino – che il modello di business di WeSure possa essere adatto anche al mercato americano, con i dovuti aggiustamenti, creando un modello di business sostenibile nel tempo”.

Fondata nel 2018 da Emil Vainshel e Nitzan Zeir Harim, la compagnia che ha sede a Kfar Saba e impiega circa 40 persone, ha realizzato una piattaforma assicurativa digitale che distribuisce prodotti auto e casa.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech
Posted Under
Senza categoria

Lascia un commento