L’insurtech raggiunge anche Hong Kong: ecco la startup OneDegree

insurtech, assicurazioni animali domestici

L’insurtech raggiunge anche Hong Kong: ecco la startup OneDegree.

Il vento dell’insurtech spira anche ad Hong Kong. OneDegree, startup assicurativa online con sede nell’ex colonia inglese, ha dichiarato di aver chiuso una serie di finanziamenti della serie A, guidata da importanti compagnie e aziende tecnologiche.

In base all’accordo, OneDegree otterrà inizialmente 100 milioni di dollari hongkongesi (poco più di 10 milioni di euro) di fondi, seguiti da altri 100 milioni in attesa dell’approvazione della sua domanda di licenza di assicuratore digitale da parte della Hong Kong Insurance Authority. La società ha fatto sapere che i fondi saranno utilizzati per lo sviluppo tecnologico, il marketing e lo sviluppo del prodotto e come riserva assicurativa.

OneDegree prevede di lanciare il suo prodotto entro quest’anno. Il piano a lungo termine è quello di espandersi fuori da Hong Kong in 3-5 anni. Fondata nel 2016, la piattaforma OneDegree consente ai clienti di acquistare e gestire le loro polizze online, tramite computer o smartphone, senza la necessità di consultare un agente. La startup inizierà con piani di assicurazione medica per animali domestici.
OneDegree ha infatti osservato che c’erano circa mezzo milione di cani e gatti a Hong Kong nel 2016 e che solo il 2-3% di essi era coperto da assicurazione.

Il co-fondatore Alvin Kwok, un ex banchiere di JPMorgan, ha dichiarato all’Hong Kong Economic Journal che le compagnie di assicurazione tradizionali hanno procedure di vendita e reclami piuttosto complesse. Dati i costi elevati, è difficile per loro offrire prodotti in segmenti di nicchia come l’assicurazione degli animali domestici.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento