Magnifico: il primo Reverse FinTech Accelerator al mondo adesso guarda alle assicurazioni

magnifico, assicurazioni

Magnifico: il primo Reverse FinTech Accelerator al mondo adesso guarda alle assicurazioni.

La rete di servizi finanziari si sta allargando e nuovi attori emergenti stanno già fornendo soluzioni dirompenti. L’impatto del FinTech nel settore finanziario ha suscitato, e continua a suscitare l’interesse di investitori e clienti, dando vita a grandi opportunità di business cooperativo per gli operatori storici, volenterosi di innovare in un mercato sempre più competitivo.

Il FinTech, non più costituito da sole Startup, è oggi composto da una miriade di aziende esperte che offrono su scala globale un’ampia gamma di servizi finanziari.

Le interazioni tra challenger, incumbents e operatori esterni al settore finanziario stanno formando ecosistemi alternativi in grado di interagire con tutte le tipologie di consumatore. Questo processo, secondo il Global FinTech Adoption Index di EY, ha incrementato nel mondo l’average adoption di soluzioni FinTech dal 16% del 2015 al 64% del 2019.

magnifico, assicurazioni, numeri

Perché in Italia?

Attraverso un’analisi del mercato MEDICI ha evidenziato il bisogno delle Istituzioni Finanziarie italiane, oggi più che mai recettive al cambiamento, di lavorare con le FinTech per migliorare la propria value proposition sul mercato e avviare il proprio processo di trasformazione digitale ed evoluzione del modello di business.

La crescita dell’utilizzo di soluzioni FinTech, come evidenziato dal report di EY Global Fintech Adoption index ha rafforzato la comune convinzione che saranno questi nuovi attori a modificare maggiormente il sistema dei servizi finanziari.

La collaborazione, non la concorrenza, sarà il principale drive della disruption. Lo stesso report evidenzia infatti che anche nel nostro paese, storicamente più diffidente nell’abbracciare l’utilizzo di nuove tecnologie, già il 51% della popolazione “digitale” nel 2019 ha utilizzato un servizio fintech.

Altra faccia della medaglia, la stessa analisi evidenzia un notevole ritardo nell’execution del processo di collaborazione tra i due attori, creando un gap tra quello che il consumatore cerca dal mercato e quello che il mercato, soprattutto degli incumbent, è in grado di offire.

Magnifico nasce quindi con lo scopo di accelerare questa fase di incontro tra incumbent e FinTech e lo farà grazie al team Europe di MEDICI basato a Milano e affiancato dagli esperti EY.

magnifico, fintech partnerships

Come funziona Magnifico?

A differenza degli acceleratori tradizionali, che si stanno moltiplicando negli ultimi anni, Magnifico non si focalizza su startup early stage (cioè ancora all’inizio della loro processo di crescita) ma su realtà, seppur innovative, già in fase di scale-up (cioè già strutturate e con una base clienti).

È proprio a questo punto che si ribalta il tradizionale processo di accelerazione – infatti, l’obiettivo non è quello di accelerare la startup, ma di accelerare il processo d’innovazione della Banca/istituzione finanziaria e di assicurare il più rapido time-to-market di specifici progetti d’innovazione.

Grazie all’esperienza di EY, società leader nei servizi di consulenza e MEDICI, player globale che abilita i processi di innovazione in tutto il mondo e opera e collabora con le principali Istituzioni Finanziarie, le Big Tech e le FinTechs più promettenti, le due società insieme saranno in grado di abilitare il compresso processo di open innovation attraverso le seguenti fasi:

  • Comprensione delle principali problematiche strategiche delle linee di business (Esempio: Retail, SME, Compliance, etc)
  • Analsi di come istituzioni similari nel resto del mondo si stanno approcciando alla stessa problematica startegica.
  • Scouting, tracking e selezione delle FinTech pronte sin da subito ad un eventuale processo di integrazione;
  • Definizione di una piano di integrazione con la startup selezionata.

Sono questi i motivi che hanno portato diverse istituzioni finanziarie a sposare l’approccio di Magnifico, tra cui UBI Banca e Banca Profilo.

Seppur con un leggero ritardo rispetto alle settore bancario, dovuto a condizioni di mercato diverse, anche le assicurazioni stanno impiegando notevoli energie per “cambiare pelle”. Le aziende assicurative si stanno spingendo oltre rispetto al loro ruolo tradizionale, incalzando il trend della prevenzione e rispondendo anche alle esigenze extra assicurative. Tecnologie come Artificial Intelligence e Machine Learning hanno giocato un ruolo di assoluto rilievo affinché si verificasse questo cambiamento di proposition.

Per queste ragioni EY e MEDICI stanno dialogando con le principali compagnie assicurative italiane ed internazionali per accompagnarle nel percorso di open innovation.

A supporto del processo di Open Innovation MEDICI metterà a disposizioni il proprio Global Listening Engine, il più grande database FinTech mondiale dotato di un sistema di Intelligenza Artificiale in grado d’intercettare le migliori innovazioni di mercato e le collaborazioni tra incumbent e FinTech su scala globale.

Per concludere, ecco le parole delle due persone che hanno reso possibile parlare di Magnifico oggi: “L’unione delle competenze dei professionisti di EY e MEDICI non solo mette a disposizione delle istituzioni finanziarie una view globale delle FinTech di maggior successo, ma come queste siano state capaci di creare collaborazioni di successo con gli incubment – spiega Carlo Alberto Minasi, Chief innovation Officer EY – Magnifico è la capacità di creare la scintilla tra FinTech e incumbment analizzando non solo la fattibilità di un modello di business congiunto ma soprattutto impatti tecnologici e di compliance”.

Carlo Alberto Minasi – Chief innovation Officer EY

Nicolò Petrone, Forbes 30 Under 30 Italy e Head of MEDICI Europe aggiunge: “Magnifico rappresenta uno step importante per l’ecosistema Fintech italiano e sono lieto di intraprendere questa iniziativa con un partner come EY che porta al next level la nostra service offering end-to-end per l’open innovation nel settore bancario ed assicurativo.

nicolo petrone
Nicolo Petrone – Head of Europe MEDICI e Forbes 30 Under 30 Italy.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento