Mobilità, entro il 2025 aumenteranno i dati analizzati dai veicoli connessi

assicurazione auto

Mobilità, entro il 2025 aumenteranno i dati analizzati dai veicoli connessi.

Entro il 2025, le case automobilistiche saranno in grado di raccogliere ogni mese circa 1 GB di dati provenienti dai sensori da ciascun veicolo con classificazione SAE di livello 2, al fine di sostenere i continui miglioramenti agli algoritmi di percezione dei veicoli. A dirlo è una ricerca della società di consulenza Gartner dal titolo “Market Trends: Monetizing Connected and Autonomous Vehicle Data” (Tendenze del mercato: monetizzazione dei dati dei veicoli connessi e a guida autonoma) a cura degli analisti Jonathan Davenport, Pedro Pacheco e Alan Priestley”.
Secondo il rapporto “entro il 2025, i veicoli a guida autonoma in produzione (Livelli 3-5 della classificazione SAE) analizzeranno oltre 4 TB all’ora di dati provenienti dai sensori, ma meno dell’1% di tali dati sarà poi soggetto a caricamento sul cloud”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento