Nuova struttura organizzativa per Generali

generali italia, innovazione

Nuova struttura organizzativa per Generali.

Il Cda di Generali ha approvato, su proposta del Group Ceo, Philippe Donnet, una nuova struttura del Gruppo finalizzata a sostenere l’esecuzione del Piano Generali 2021. Ad indicare le priorità è lo stesso Donnet: “I nostri obiettivi restano confermati: allineare la gestione degli investimenti con la strategia assicurativa, al fine di fornire prodotti e servizi di eccellenza ai nostri clienti e, al contempo, creare valore per tutti i nostri azionisti, con particolare riguardo all’attuale contesto dei tassi di interesse; accelerare la strategia nell’asset management, essenziale per la crescita profittevole del Gruppo; coordinare l’innovazione e la trasformazione digitale di Generali, che rappresenta una parte fondamentale della nostra ambizione di essere Partner di Vita”.

Dicono addio al Gruppo due uomini vicini a Donnet, Frédéric de Courtois, attuale General Manager – carica che cesserà di esistere – e Timothy Ryan, attuale Group Cio and Ceo Asset & Wealth Management.

Tante le novità nella riorganizzazione del Gruppo. Sandro Panizza sarà a capo della nuova unità Insurance & Investment. Carlo Trabattoni ricoprirà il ruolo di Ceo Asset & Wealth Management, altra nuova business unit. Trabattoni avrà il compito di coordinare le attività delle società di asset management e di Banca Generali. Bruno Scaroni assumerà invece l’incarico di Group Chief Transformation Officer, unità dedicata alla trasformazione digitale. Giancarlo Fancel, attualmente Chief Financial Officer di Country Italia & Global Business Lines, ricoprirà l’incarico di Group Chief Risk Officer.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento