Perchè Allianz ha investito in MoneyFarm

moneyfarm-allianz

Allianz, numero uno mondiale delle assicurazioni nonché colosso del risparmio gestito, è entrato nella società MoneyFarm con una quota di minoranza e un posto nel Cda. Secondo il Financial Times, l’investimento si aggirerebbe intorno ai 7 milioni di euro.

MoneyFarm, ad oggi, conta 60 professionisti internazionali, dislocati nelle sedi di Milano, Cagliari e Londra. La startup italiana propone un servizio di robo advisory che ha un’unica mission: “offrire ai risparmiatori una soluzione semplice ed efficiente per proteggere e incrementare il proprio patrimonio con particolare attenzione per la diversificazione e i costi di gestione”.

Giovanni Daprà, amministratore delegato e co-fondatore di MoneyFarm, ha raccontato sul blog della società il motivo per cui Allianz ha deciso di puntare su di loro. “Il fatto che una realtà come Allianz abbia scelto di investire in MoneyFarm non rappresenta solo un riconoscimento per quanto abbiamo costruito fino ad oggi ma è un’ulteriore conferma del grande interesse che questo mercato, la gestione digitale del risparmio, stia generando. È sempre più evidente come siamo solo alla punta dell’iceberg. Le possibilità che la disintermediazione e la tecnologia possono offrire per produrre prodotti e modelli sempre migliori sono enormi”.

moneyfarm

Paolo Galvani, l’altro co fondatore di MoneyFarm, ha anticipato al Financial Times i possibili progetti che potrebbero nascere dalla partnership: “Stiamo lavorando insieme per lanciare un prodotto che utilizzi le nostre capacità digitali e di gestione dei clienti con la capacità di gestione di Allianz”.

Ma gli investimenti del colosso tedesco non finiscono qui. Allianz ha comprato anche una quota di minoranza Simplesurance, startup berlinese che offre prodotti assicurativi legati al commercio elettronico.

In un’intervista a Handelsblatt il capo di Simplesurance Robin von Hein ha affermato che la startup tedesca venderà i prodotti Allianz nei paesi dell’Unione Europea.

La strategia di Allianz si inserisce in un più ampio progetto di sviluppo digitale che vede interessate le maggiori Compagnie del mondo.

Recentemente Munich Re ha investito in Finleap, incubatore berlinese che aiuta le startup Fintech in fase di lancio fornendo supporto operativo ed esperti del settore.

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

Classe 1986. Laureato alla Cattolica di Milano in Linguaggi dei Media. Dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano nel 2012 approda a Termometro Politico e l’anno successivo a Smartweek. Nel mentre contribuisce alla realizzazione del magazine insurtech InsurZine. Dal 2016 fa parte dell'ufficio relazioni esterne del Gruppo Galgano.

Lascia un commento