Pericolo droni negli aeroporti, Willis Towers Watson lancia un piano d’azione per mitigare i rischi

pericolo droni aeroporti

Pericolo droni negli aeroporti, Willis Towers Watson lancia un piano d’azione per mitigare i rischi.

L’utilizzo di droni con intento doloso per causare disagi all’interno degli aeroporti, sta diventando una vera e propria minaccia per il trasporto aereo. Nel solo Regno Unito si è passati da 35 incidenti segnalati tra il 2013 e il 2015 a circa 290 nel triennio 2016-2018.

Pericolo droni negli aeroporti, la risposta di Willis Towers Watson

Disagi causati dai droni negli aeroporti: Una risposta assicurativa e di mitigazione del rischio“, è il piano d’azione che Willis Towers Watson presenterà ai principali gestori aeroportuali mondiali nel corso della Airport Conference. L’evento, in corso a Roma, vede riunita l’intera Airport Risk Community (ARC) promossa da Willis Towers Watson, per discutere la portata dei rischi che il settore deve affrontare, incluso quello dei droni.

“La nostra Airport Risk Community (ARC) – spiega Francesco Alessi, Head of Aviation, Willis Towers Watson per l’Italia – è molto preoccupata per il crescente impiego dei droni per creare disagi e interferire con la sicurezza aeroportuale. Come abbiamo visto in occasione dei recenti eventi di Gatwick e Singapore, la tecnologia dei droni è sempre più sofisticata e può dare origine a disagi rilevanti come il dirottamento dei voli. È quindi essenziale aiutare i nostri clienti a capire quali strategie di mitigazione del rischio mettere in atto per aiutare gli aeroporti a gestire le interferenze causate dai droni”.

Il documento presentato da Willis Towers Watson fornisce indicazioni e strategie per mitigare il rischio come, ad esempio, prevedere un unico punto di riferimento interno per le segnalazioni della presenza di droni, coinvolgere tempestivamente gli operatori aerei fin dal primo avvistamento e svolgere esercitazioni di emergenza che coinvolgano i diversi attori su base regolare.

Il documento sottolinea inoltre l’importanza di valutare, localizzare e comprendere il tipo di drone che ha violato lo spazio aereo, così come di gestire la reputazione nei confronti dei vari interlocutori. Considerando l’aumento previsto della complessità e della frequenza degli incidenti legati ai droni negli aeroporti, evidenzia anche le attuali soluzioni assicurative disponibili e l’approccio collaborativo multi-stakeholder necessario per sviluppare nuove soluzioni innovative per la comunità aeronautica.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento