Polizze parametriche, Riskwolf completa primo round di investimento

riskwolf, insurtech

Polizze parametriche, Riskwolf completa primo round di investimento.

L’insurtech svizzera Riskwolf ha annunciato di aver completato con successo il suo primo round di finanziamento da 685 mila euro. L’investimento è stato guidato da Sictic – la più grande e attiva rete di business angel della Svizzera – con la partecipazione di business angel provenienti da Europa, Stati Uniti e Asia.

Fondata nel 2020, Riskwolf sta costruendo una piattaforma tecnologica per fornire assicurazioni parametriche personalizzate per i nuovi rischi non assicurati. La piattaforma è in grado di rilevare le interruzioni di Internet, modellare i rischi assicurativi ed effettuare pagamenti in tempo reale.

“Riskwolf è stata fondata all’inizio del 2020 per sbloccare mercati assicurativi innovativi basati sui rischi emergenti dell’economia digitale”, ha affermato Thomas Krapf, Ceo e co-founder della società. “L’idea è quella di offrire un’assicurazione parametrica a qualsiasi assicuratore e dare loro la capacità di sottoscrivere i tempi di inattività e le interruzioni di Internet su scala globale”.

“Gli investitori Sictic vedono un’enorme opportunità di business nella piattaforma assicurativa parametrica di Riskwolf come base per molte offerte assicurative innovative” ha dichiarato Thomas Dübendorfer, Presidente e Lead Investor di Sictic.

“Quando i pagamenti dei sinistri sono pre-concordati, oggettivi e istantanei, il processo assicurativo più ingrato scompare improvvisamente – ha commentato Jan Kastory, Founding Partner & LP di astorya.vc, un InsurTech VC con sede a Parigi – Questa è la bellezza dell’assicurazione parametrica”.

Riskwolf utilizzerà questo investimento per espandere la sua linea di prodotti, potenziare la sua piattaforma tecnologica basata sui dati in tempo reale e accelerare la sua crescita oltre che costituire il suo primo team da remoto con personale in Svizzera, Austria, Germania, Slovacchia, Regno Unito, Singapore e India.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento