Pricing assicurativo tenendo conto della percezione dei criteri tariffari da parte degli assicurati

Pricing assicurativo

Le imprese di assicurazione, di norma, determinano i prezzi dei propri prodotti utilizzando principalmente metodologie e criteri basati sull’andamento passato dei sinistri.

Nel paper, l’Autrice sottopone a verifica empirica –  utilizzando i risultati di un’indagine campionaria – il grado di accettazione, da parte dei consumatori, dei criteri tariffari attualmente utilizzati nell’assicurazione auto e nell’assicurazione temporanea caso morte nel Regno Unito, in Francia e in Germania.

Dall’analisi derivano indicazioni utili sulle modalità con cui gli assicuratori possono utilizzare le conoscenze sull’accettazione o meno di criteri tariffari specifici nella determinazione del prezzo dei prodotti.

I risultati indicano che i consumatori approvano l’utilizzo di certi fattori di valutazione del rischio quando il processo di determinazione del premio è trasparente, anche se il grado di approvazione varia tra paesi e per i diversi tipi di prodotto.

insurance.b

Risulta, inoltre, che i consumatori sono propensi a fornire alle imprese assicuratrici ulteriori informazioni sulle caratteristiche personali se tali informazioni sono utilizzate ai fini di pricing.

La conoscenza delle valutazioni dei consumatori riguardo ai criteri utilizzati per definire le tariffe consente agli assicurati di calibrare i propri modelli di pricing,  per soddisfare al meglio le aspettative della clientela.

Articolo tratto da:

OTTIMIZZARE IL PRICING ASSICURATIVO TENENDO CONTO DELLA PERCEZIONE DEI CRITERI TARIFFARI DA PARTE DEGLI ASSICURATI
Tina STÖRMER

“Optimizing insurance pricing by incorporating consumers’ perceptions of risk classification”
Working Papers on Risk Management and Insurance n. 140, dicembre 2013

UNIVERSITY OF ST. GALLEN, INSTITUTE OF INSURANCE ECONOMICS
http://www.ivw.unisg.ch

Link al WORKING PAPER
Assicurazione auto, Assicurazione vita, Pricing

Lascia un commento