Lavori in corso: sta per nascere la prima compagnia italiana insurtech?

insurtech, lavori in corso

Lavori in corso: sta per nascere la prima compagnia italiana insurtech?

Realizzare la prima Compagnia Assicurativa InsurTech del mercato italiano. E’ questo l’obiettivo del progetto pensato da Archimede S.p.A. e delineato in una lettera di intente non vincolante sottoscritta dai Soci Fondatori di Net Insurance, la Compagnia ed Andrea Battista, ex amministratore delegato di Eurovita ed ex country manager e ceo di Aviva Italia.

La nuova compagnia assicurativa dovrebbe, nelle intenzioni dei proponenti, generare innanzitutto “un rafforzamento della posizione di Net Insurance e quindi una crescita profittevole nel segmento delle coperture su prodotti di cessione del quinto dello stipendio (CQS) grazie ad un sostanziale rafforzamento patrimoniale. Non solo. La nuova compagnia dovrà avere “una piattaforma di bancassicurazione danni indipendente, una capacità di servizio distintiva verso reti di distribuzione assicurativainnovative e un impiego pervasivo dell’innovazione insurtech in tutti i processi aziendali”.

“Per il Gruppo Net – si legge nel comunicato rilasciato a mezzo stampa – il progetto rappresentato da Archimede si inquadra nell’alveo di riflessioni strategiche volte, attraverso un sostanziale rafforzamento del capitale e della governance, a consolidare il rilancio in corso, sia in termini di volumi che di marginalità, e ad accrescere la diversificazione prudente dei premi, facendo leva sulle consolidate relazioni commerciali esistenti con primarie istituzioni finanziarie”.

Come spiegano i proponenti, la lettera di intenti “ha natura non vincolante e, pertanto, le informazioni di seguito riportate potranno essere soggette a modifiche e/o revisioni, anche sostanziali”.

 

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Redazione

Redazione

La Redazione di InsurZine è composta da collaboratori, influencer ed analisti, esperti del settore insurtech

Lascia un commento