Quixa e Axieme: una partnership per dare vita all’assicurazione che supporta il Banco Italiano Zoologico Onlus

Axieme, insurtech

Quixa e Axieme: una partnership per dare vita all’assicurazione che supporta il Banco Italiano Zoologico Onlus.

Dopo aver raccolto un finanziamento importante da Cdp Venture Capital Sgr, l’insurtech Axieme ha siglato una partnership con Quixa Assicurazioni, la compagnia digitale del Gruppo Axa Italia. Insieme le due società hanno lanciato a dicembre una copertura innovativa che protegge i componenti a quattro zampe delle nostre famiglie. La polizza, denominata quixa smart dog & cat, è acquistabile tramite una piattaforma che permette agli assicurati di ricevere un giveback, (ovvero un rimborso) se l’assicurazione non è stata utilizzata. A fine anno gli assicurati possono decidere se devolvere il giveback ad associazioni benefiche. Quest’anno, durante il “Giveback Day” svoltosi a gennaio, le donazioni delle polizze dell’anno precedente e le scelte benefiche dei clienti della polizza quixa smart dog & cat sono state indirizzate verso Balzoo-Banco Italiano Zoologico Onlus che si occupa della distribuzione, anche a domicilio, di cibo per animali ai pensionati e alle persone che si trovano in difficoltà economica.

“Prima di Balzoo, una persona in difficoltà aveva solo due alternative, rinunciare ad un pasto o abbandonare il proprio cane/gatto – afferma Luigi Griffini, presidente di Balzoo – soprattutto per i pensionati l’amico a 4 zampe è spesso l’unico affetto rimasto nella loro vita, rappresenta un vero e proprio punto di riferimento affettivo e sono membri della famiglia a tutti gli effetti. Chi ha una cane o gatto capisce molto bene quello che dico e sanno quanto amore possono dare incondizionatamente”.

“In fin dei conti le assicurazioni sono nate proprio per questo – conclude Edoardo Monaco, Ceo di Axieme – ovvero sostenere e tutelare le comunità grazie al principio della mutualità. Ci piace pensare che stiamo semplicemente chiudendo il cerchio a questo obiettivo”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento