Rallenta nel 2013 la crescita della raccolta premi a livello mondiale

raccolta premi

Swiss Re ha pubblicato, nell’ultimo numero della sua rivista Sigma, i risultati del mercato assicurativo mondiale nel 2013.

I premi emessi sono cresciuti dell’1,4% in termini reali e hanno raggiunto i 4.641 miliardi di dollari statunitensi.

La crescita è risultata più debole rispetto all’anno precedente (+2,5%) principalmente a causa dell’andamento del settore vita. I premi vita  a livello globale, infatti, sono aumentati solo dello 0,7% nel 2013, con performance deboli in Nord America e  nei mercati asiatici più sviluppati, solo parzialmente controbilanciate da andamenti positivi in Europa occidentale,  in Oceania e nella maggior parte dei mercati emergenti.

I premi danni sono cresciuti del 2,3%, con un rallentamento rispetto all’anno precedente (+2,7%) a causa dell’andamento dei mercati avanzati; nei paesi emergenti, la crescita dei premi danni è rimasta forte (8,3% nel 2013, contro il 9,3% nel 2012), con l’eccezione dell’Europa Orientale e Centrale.
La redditività complessiva è migliorata, nonostante il persistente scenario di bassi tassi di interesse; il settore vita ha beneficiato del positivo andamento dei mercati azionari, mentre il settore danni ha tratto impulso dall’aumento dei tassi di premio applicati.

Articolo tratto da:

“World insurance 2013: steering towards recovery”
Sigma, n. 3/2014
SWISS RE
http://www.swissre.com
PRESS RELEASE
SIGMA n. 3/2014

The following two tabs change content below.

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato con Radio Italia, Libero Quotidiano, OmniMilano e Termometro Politico

Lascia un commento