Sara Assicurazioni insieme a Linkem e Toyota per pensare le Smart city del futuro

smart city

Sara Assicurazioni insieme a Linkem e Toyota per pensare le Smart city del futuro.

Sara Assicurazioni, Linkem e Toyota hanno lanciato “Urban Tech WorkLab“, programma di pre-accelerazione promosso da LVenture Group e dalla Regione Lazio. L’obiettivo finale è aiutare le startup più promettenti a sviluppare soluzioni innovative per le Smart city del futuro in un’ottica di “open innovation”. Aziende e nuovi talenti, infatti, lavoreranno insieme per trasformare le città del futuro. “L’obiettivo principale – afferma il direttore generale di Sara Assicurazioni, Alberto Tosti – è di interagire in maniera aperta con il mondo esterno dell’Insurtech. E quindi dare l’occasione al nostro management, e non solo, di avere una visione più innovativa e di essere contaminato. Inoltre, in una logica più di scommessa, è anche di verificare se c’è un’idea interessante e innovativa che possa creare valore aggiunto al nostro business”.

Le candidature sono aperte fino al 27 agosto.’ I 10 vincitori della selezione seguiranno un percorso di incubazione di tre mesi, guidate dalle società partner e con il l supporto tecnico di Amazon Web Services, Cisco e Cariplo Factory. “Noi ci aspettiamo distruzione – spiega il responsabile Innovation della Toyota, Donato Santoro – chiaramente nel senso positivo del termine. Ci aspettiamo idee innovative, idee che possano anche sembrare assurde o che possano in qualche traguardarci oltre il normale orizzonte di 5-10 anni, in un mondo dove la mobilità sarà molto diversa da quella che è oggi”.

L’amministratore delegato di Linkem, Davide Rota, spiega il motivo dell’adesione della società al programma: “Abbiamo deciso di partecipare perchè il settore delle telecomunicazioni è in fase di grande cambiamento e tutto il mondo delle Smart city sarà un elemento molto importante di questo futuro. Nel contempo la soluzione più vincente non sarà all’interno di una delle grandi società di telecomunicazioni, ma verrà sicuramente sviluppata da qualche iniziativa che partirà da zero. Quindi poter essere lì dall’inizio per noi è molto importante”.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento