Semplificare la gestione sinistri grazie a droni e smartphone: il servizio di DropIn

dropin

Semplificare la gestione sinistri grazie a droni e smartphone: il servizio di DropIn.

Cento miliardi di dollari. Tanto può valere secondo Goldman Sachs, il mercato globale dei droni entro il 2020. Un settore che aziende come Amazon e Google hanno già cominciato a testare. Basti pensare ai progetti di consegna di beni di consumo attraverso l’utilizzo dei droni. L’evoluzione di questo mercato è attenzionato anche dalle società di assicurazione che ne vedono i potenziali benefici.

Tra i player del settore che si sono già mossi in questo senso c’è DropIn, società tecnologica con sede a Los Angeles, che ha realizzato una piattaforma di streaming video live on-demand per semplificare le ispezioni assicurative e la valutazione della risposta alle catastrofi tramite telefoni cellulari e droni.

Dietro alla nascita di DropIn c’è Louis Ziskin, imprenditore sui generis che, dopo aver passato 12 anni in carcere per contrabbando di ecstasy, ha deciso di mettere il suo acume per gli affari al servizio di un business, quello assicurativo, in piena evoluzione.

E così nel 2015 decide di fondare DropIn con l’obiettivo di migliorare il processo di gestione dei sinistri, l’efficienza del lavoro dei periti e accelerare il processo di sottoscrizione. Il tutto con l’aiuto di smartphone e droni e l’utilizzo di un modello crowdsourced che permette la capillarità del servizio.

Ad oggi DropIn fornisce due servizi ClaimsDirect e Droperator on demand. Il primo connette il perito con l’assicurato per guidarlo nella raccolta di risorse necessarie per la gestione del sinistro. Il secondo prevede l’invio di autisti, forniti da Uber o Lyft, che realizzano un reportage video e foto in live streaming da inviare al perito.

Con il rilascio lo scorso settembre della versione 2.0 della piattaforma, DropIn garantisce oggi un Droperator sulla scena in 90 minuti al 96% della popolazione.

A quattro anni dalla nascita, il servizio ideato da Ziskin piace, tanto che DropIn nell’ultimo trimestre del 2018 ha iniziato a lavorare con Lyft e Lloyd’s. “Non solo. Lo scorso autunno abbiamo sorvolato con i droni le aree di Malibu colpite dagli incendi per Hiscox e Beazley – ci spiega Ziskin che aggiunge – Tra i nostri clienti ci sono anche AmTrust, Meadowbrook e ABC News”. L’obiettivo della società per il prossimo futuro riflette lo spirito imprenditoriale del suo fondatore: “Scalare, scalare, scalare”.

Nell’immagine di copertina Louis Ziskin, fondatore e Ceo di DropIn

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek. Lavora all’interno dell’ufficio stampa del Gruppo Galgano.

Lascia un commento