Sicurezza, partnership tecnologica tra Helvetia e Digicom

sicurezza, helvetia

Sicurezza, partnership tecnologica tra Helvetia e Digicom.

Negli Stati Uniti viene a mancare un bambino ogni 10 giorni perché lasciato in auto. In Italia questa tragedia ha provocato 8 vittime negli ultimi 10 anni. Automatismi è la parola chiave. Fintanto che si compiono le stesse azioni, lo stato di coscienza si abbassa e si è meno concentrati su ciò che si sta facendo. Ed è così che può sorgere l’eventualità di una distrazione.

Da qui nasce l’idea di una partnership tra Helvetia Assicurazioni e Digicom, società specializzata nello sviluppo e progettazione di dispositivi di telecomunicazione e trasmissione dati, che ha realizzato Tippy.

Sicurezza, il cuscinetto tecnologico Tippy

Tippy è un cuscinetto a tecnologia Bluetooth dotato di sensore che, applicato sul seggiolino auto del proprio bambino, consente di rilevarne la presenza.
“Tippy avvisa il genitore, che si sta allontanando dall’auto con un bimbo a bordo, attraverso un insistente allarme sonoro sullo smartphone che ha una durata di 40 secondi. Se questo primo livello di allarme non viene disabilitato, viene attivato un secondo livello di allerta che consiste nell’inviare un SMS ad una serie di numeri telefonici preimpostati. Nel contenuto del messaggio sono indicate le coordinate geografiche della provenienza dell’allarme creando una vera e propria rete di soccorso” spiega Romano Nironi, Executive Product Manager di Digicom.

L’iniziativa prevede un’operazione a premi e un concorso.
“Ogni mamma, papà, nonno, che, a partire da giugno, si recherà in una delle 150 Agenzie Helvetia selezionate, potrà decidere di proteggere sé stesso alla guida sottoscrivendo Helvetia Guida Sicura e riceverà così, immediatamente in agenzia, un cuscinetto Tippy in omaggio per la sicurezza del proprio bimbo. Non solo. Chiunque sottoscriverà Helvetia Guida Sicura presso qualsiasi agenzia Helvetia sul territorio potrà partecipare all’estrazione di un dispositivo Tippy; sono 200 i cuscinetti in palio ogni mese a partire da giugno fino a dicembre. Inoltre saremo presenti all’interno di 152.000 baby box destinate a tutte le neo-mamme ricoverate presso gli ospedali del centro-nord Italia con un gadget dedicato e un invito a recarsi presso un’agenzia Helvetia” – aggiunge Alessandra Rossi, responsabile Marketing e Comunicazione del Gruppo Helvetia Italia. “Le idee sono tante. Stiamo lavorando per realizzare una linea di soluzioni assicurative che, tramite partnership con società specializzate in progettazione e costruzione di wearable, collaborazioni e partecipazioni di diverso genere, si pone l’obiettivo di mettere il bambino al centro del nostro business: da sistemi di sicurezza nell’ambito della domotica per una tranquillità quando si è all’interno dell’ abitazione, a soluzioni e dispositivi volti a prevenire l’allontanamento dei più piccoli quando si è in viaggio, fino al perfezionamento di coperture specifiche per il mondo 0-18.”

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento