Sinapsi, la startup italiana che vuole innovare il settore assicurativo

sinapsi

Nel 2014 è stata eletta migliore startup in ambito assicurativo dalla giuria del Cardif Open-F@b, iniziativa promossa da iniziativa BNP Paribas Cardif-PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano.

Stiamo parlando di Sinapsi, azienda che dal 2004 sviluppa dispositivi hardware ed applicativi software per aziende e che due anni fa ha sbaragliato la concorrenza presentando un “dispositivo di geotracciamento abbinato a servizi cloud, che consente di rilevare in modo accurato la posizione geografica di un bene, a cui associare copertura assicurativa”.

Il device, fa sapere Sinapsi, “può essere utilizzato per un animale da compagnia, un bene ma anche una persona” e “nell’era dell’Internet Of Things può essere gestito / consultato direttamente da browser o dispositivi mobile”.

Ad una prima lettura potrebbe sembrare uno dei tanti device progettati all’estero. In realtà, il device realizzato da Sinapsi “risulta essere il più piccolo al mondo con funzionalità avanzate e non necessita dell’utilizzo di device di terze parti quali telefoni bluetooth per riuscire nel suo funzionamento”. Inoltre “data la sua struttura, il device riesce ad adattarsi bene a differenti forme di design che Sinapsi valuta insieme al suo cliente”.

La vittoria al Cardif Open-F@b ha aperto a Sinapsi le porte di numerose compagnie. “Siamo stati contattati da diversi player del mondo assicurativo – spiegano dall’azienda – E’ evidente che tali player abbiano bisogno di partner in grado di supportarli in questo salto tecnologico che il mercato sta richiedendo. La sinergia diventa fondamentale sia per ragioni di costi che di competenze. Il nostro messaggio era proprio quello di far capire al mercato la vastità delle nostre competenze, potendo gestire soluzioni di questo tipo in maniera totale e performante”.

Una collaborazione che non si fermerà qui. “Stiamo pensando ad altri servizi per il settore assicurativo ma sempre consapevoli del nostro valore aggiunto, espresso dal connubio fra competenze software/firmware e hardware”.

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek. Lavora all’interno dell’ufficio stampa del Gruppo Galgano.

Lascia un commento