Swiss Re, parola d’ordine: “Investire in startup”

Sedici anni dopo la prima volta quando impegnò, grazie a Credit Suisse, 100 milioni di dollari in un fondo di venture capital che aveva l’obiettivo di investire in startup insurance, Swiss Re torna a immettere capitali in aziende innovative. Le due startup individuate dal gigante svizzero delle assicurazioni sono Biovotion, compagnia che monitora l’attività fisica attraverso una tecnologia indossabile e Digi.me, app per la condivisione di dati personali.

Inoltre, agli inizi di maggio, Swiss Re ha lanciato un acceleratore Insurtech in India incentrato sull’Internet of things e sull’intelligenza artificiale oltre che sull’analisi dei big data.

Tutte le operazioni svolte da Swiss Re fanno seguito all’avvertimento lanciato dal presidente Walter Kielholz nell’ultima lettera annuale.

“Oggi più che mai gli intermediari rischiano di diventare ininfluenti perché non sono capaci di innovare il proprio modello di business soprattutto in un momento in cui la tecnologia sta cambiando l’intero settore”

Swiss Re non è l’unica Compagnia ad investire in startup. Anche Munich Re ha intrapreso questa strada investendo capitali in diverse startup attraverso la sua corporate venture Munich Re/Hsb. Ne citiamo alcune: Helium, Waygum e Angury.

Grazie ad un’infografica di CB Insights possiamo vedere l’andamento degli investimenti in startup da parte di Swiss Re e Munich Re.

startup-munich-swissre

The following two tabs change content below.
Carlo Francesco Dettori
Classe 1964. Imprenditore e Broker con esperienza trentennale nel settore delle assicurazioni, dal 1998 è presidente di JMorgan Brokers, società di brokeraggio assicurativo. Ha iniziato a svolgere la professione come agente monomandatario alla Minerva Assicurazioni. E’ stato fondatore e presidente delle seguenti società: Minerva Insurance Brokers, Consorzio Triform per la formazione, Morgan & Ashley formazione e consulenza, Charles & Willis real estate investments, AGM Consulting Group Agenzia plurimandataria, Consorzio Sintesa. Nel 2000 cofonda la Display SPA, internet company che lancia il primo sito di shopping italiano costameno.it. La sua ultima idea imprenditoriale vede la luce nel 2013: si tratta di Insurance-Arena.COM®, il 1° Social Business Marketplace per intermediari assicurativi. Infine InsurZine.COM 1° magazine Insurtech italiano

Lascia un commento