Tesla, arriva la conferma di Musk: “Fra poco lanceremo un nostro prodotto assicurativo”

insurtech, tesla

Tesla, arriva la conferma di Musk: “Fra poco lanceremo un nostro prodotto assicurativo”.

La notizia si rincorreva ormai da quasi due anni. Ora però la conferma arriva direttamente dalla bocca di Elon Musk. Tesla nelle prossime settimane lancerà un proprio prodotto assicurativo per le sue auto. “Sarà molto più convincente di qualsiasi altra cosa che c’è là fuori” ha affermato il fondatore della casa automobilistica in una riunione con gli analisti dopo la presentazione dei risultati del primo trimestre 2019. Musk non ha voluto fornire ulteriori dettagli sulla copertura. Quel che è certo è che il prodotto assicurativo di Tesla incorporerà i dati raccolti dai sensori installati nei modelli venduti che abilitano il pilota automatico. “Abbiamo una conoscenza diretta del profilo di rischio dei clienti quindi se vogliono comprare l’assicurazione Tesla, dovranno accettare di non guidare la macchina in modo pazzesco, oppure possono farlo, ma i loro tassi di assicurazione saranno più alti” ha avvertito Musk. Dal canto suo, Tesla sarà in grado di offrire prezzi più personalizzati per i driver in base ai dati proprietari. Potrebbe anche incorporare l’uso di funzioni semi-autopilot nel proprio prodotto. Ma quest’ultima ipotesi è al momento esclusa.

Il problema di fondo comunque rimane. I veicoli con caratteristiche semi autonome sono difficili da valutare per gli assicuratori perché sono tanti gli attori coinvolti (individuo, software, casa automobilistica). Attualmente, le funzionalità autonome in auto come Tesla sono considerate nelle tariffe assicurative come caratteristiche di sicurezza. L’autista rimane responsabile della supervisione del funzionamento di un veicolo ed è in definitiva responsabile per il funzionamento sicuro di un’auto. Ma cosa accadrà quando l’auto sarà completamente a guida autonoma? La domanda su di chi sarà la responsabilità in caso di sinistro rimane ancora senza risposta.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

The following two tabs change content below.

Lascia un commento