Verifly, Arriva l’App che Assicura i Droni

verifly-droni, insurtech

Il mercato dei droni è in costante crescita. Soprattutto negli Stati Uniti. Basti pensare che oltre mezzo milione di droni che pesano più di mezzo chilo sono stati registrati dalla Federal Aviation Administration a partire dal dicembre 2015, mese in cui la registrazione è stata resa obbligatoria.

Numeri che hanno fatto gola a Jay Bregman (tra i founder dell’app per taxi Hailo)  e Eugene Hertz (founder del sito e-commerce Quidsi) che hanno visto nei droni una miniera d’oro per fare business. Per questo motivo hanno creato Verifly, servizio di assicurazione on-demand per droni attivabile attraverso un’applicazione dedicata. “Tra il 2014 e il 2015 mi sono reso conto che non erano disponibili assicurazioni Rc per i droni. E così abbiamo deciso di coprire questo bug” ha spiegato  Bregman, in un’intervista a ZDNet. In più gli incidenti causati dai droni sono all’ordine del giorno. Neanche gli U.S Open ne sono stati immuni.

Come funziona?

Il servizio è abbastanza semplice. Verifly disegna un cerchio con un raggio di un quarto di miglio dalla posizione degli utenti, analizza le informazioni da banche dati geospaziali e le previsioni meteo e mostra all’utente il rischio stimato per il volo in quella zona. Successivamente Verifly stabilisce un prezzo ed offre un’assicurazione per il volo in quella zona in quel preciso momento. Se l’utente è d’accordo, può acquistare la mini polizza con la carta di credito ottenendo una copertura pari a 1 milione di dollari di responsabilità civile e 10 mila euro per violazione della privacy.

verify

Verifly si rivolge soprattutto a quella fetta di mercato che utilizza i droni saltuariamente e che quindi non ha necessità di stipulare assicurazioni annuali molto onerose. Una quota importante. Secondo Bregman, infatti, circa l’82% dei droni utilizzati per fini commerciali non ha una copertura assicurativa.

The following two tabs change content below.
Andrea Turco

Andrea Turco

E’ il Direttore Responsabile di Insurzine. Ha collaborato in passato con le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano. Si occupa di sondaggi per Termometro Politico. Ha contribuito alla realizzazione del magazine di informazione online Smartweek

Lascia un commento