Zurich Innovation Championship, triplicate le domande di partecipazione

Zurich Innovation Championship

Zurich Innovation Championship, triplicate le domande di partecipazione.

Partita a settembre 2019, la Zurich Innovation Championship, giunta alla sua seconda edizione, ha già ricevuto 1.300 adesioni. Ad annunciarlo è la compagnia svizzera in una nota in cui sottolinea come il numero di startup sia triplicato rispetto alla precedente edizione. Tra le 1.358 proposte pervenute con idee che riflettono il tema del torneo “Proteggere la prossima generazione” ci sono aziende tra le più disparate come ad esempio un produttore di vernici che utilizzare la luce solare per raffreddare gli edifici o una fattoria di insetti.

“Quando abbiamo lanciato il Zurich Innovation Championship due anni fa, non ci aspettavamo un simile successo” ha affermato Stuart Domingos, Group Head of Innovation di Zurich. “E non si tratta solo di numeri. Sono state presentate molte idee eccezionali e non vediamo l’ora di scoprire come possono aiutarci a essere pionieri nella fornitura di servizi personalizzati per i nostri clienti”.

Le domande di partecipazione a questa edizione arrivano da 68 paesi (erano 49 nel 2018), tra cui ci sono anche Nepal, Uganda, Perù, Gambia, Isole Åland e Tuvalu.

Il concorso offre alle startup l’opportunità di far crescere la propria base clienti su scala mondiale. Entro la fine di febbraio 2020, Zurich selezionerà 26 startup e lavorerà con loro per sviluppare le loro idee. Nel giugno 2020 il campo sarà ristretto a otto finalisti, con i tre vincitori mondiali che verranno annunciati più avanti nel 2020.

Seguici sui nostri canali social: Facebook Twitter 

Leggi tutte le nostre notizie cliccando QUI

Lascia un commento